Descrizione Progetto

Børresen Acoustics 

Listino

Michael Børresen, già apprezzato progettista dei diffusori Raidho, con la linea che porta il suo nome ha voluto ripartire da zero nell’intento di sviluppare il diffusore definitivo.

Ogni dettaglio è stato curato con attenzione, contribuendo a prestazioni musicali sbalorditive.

Michael per migliorare le prestazioni del progetto Raidho ha lavorato in due direzioni: un nuovo tweeter a nastro, più leggero, e nuovi drivers.

Il nuovo tweeter a nastro utilizzato nei diffusori Børresen ha una massa mobile di appena 0,01 grammi e, per i nuovi drivers, Michael ha deciso di adottare un “rivestimento” in fibra di carbonio molto sottile su ciascun lato di un cono a nido d’ape da 4 mm, migliorando così il rapporto tra rigidità e peso dell’altoparlante.

Anche la tecnologia utilizzata per il “motore” dell’altoparlante è innovativa (in attesa di brevetto). 4 magneti in neodimio disposti ad anello lavorano su due dischi di rame. Il gruppo magnetico Børresen ha così un flusso molto elevato (1,1 Tesla) e, grazie agli anelli polari in rame che agiscono come dissipatori di calore, consente una tenuta in potenza molto elevata. Tutti questi elementi fanno sì che i nuovi drivers Børresen siano più veloci, con meno risonanze e rappresentino un carico più facile per l’amplificatore grazie a ridotte variazioni di fase e di impedenza.

Per completare il progetto, Michael ha deciso di sfruttare la maestria dell’artigianato danese per creare un mobile di pregevole fattura, adottando una splendida finitura ruvida. Il controllo della risonanza del cabinet dei diffusori Børresen avviene tramite i supporti Ansuz Darkz Resonance Control.

La somma delle intuizioni di Michael Børresen ha portato alla creazione di una delle linee di diffusori più naturali fino ad oggi disponibili sul mercato.

La musica che riescono a generare i diffusori Børresen è semplicemente mozzafiato.

Dettaglio, dinamica e velocità consentono una trasparenza e naturalezza veramente “reali”. Transienti velocissimi, voci chiare e piene di corpo e una gamma bassa profonda e estesa.

Da ascoltare, per provare la magia della musica.